Come scegliere l'illuminazione della cucina

Come scegliere l'illuminazione della cucina

Pubblicato da Lodovico Doglioni on 26th Feb 2021

La cucina è spesso il cuore di una casa. Non è solo il luogo in cui vi riunite per preparare e consumare i pasti: a volte svolge il doppio compito come postazione di lavoro scolastico o può servire come luogo per completare progetti di lavoro o attività manuali.

Esempio illuminazione cucina

Per soddisfare tutte queste esigenze, la tua cucina deve avere una buona illuminazione adattabile. Ciò significa selezionare gli apparecchi di illuminazione giusti che si adattano allo spazio e forniscono la quantità di luce di cui hai bisogno, dove ne hai bisogno.

Quindi, come scegliere la giusta lampada da cucina?


Considera la cucina

Quando si seleziona una nuova luce o le lampade per la propria cucina, è importante considerare il design della cucina stessa. Sia che tu stia aggiornando un progetto esistente o rinnovando completamente lo spazio, prendi in considerazione il design esistente o il nuovo progetto.

I dettagli e gli elementi della tua cucina così come sono o saranno al termine dei lavori di ristrutturazione influenzeranno il tipo, le dimensioni, lo stile e il numero di corpi illuminanti che possono essere installati. Considera questi fattori:

  • Dimensioni della cucina: determina il numero e le dimensioni degli apparecchi che puoi adattare.
  • Numero e stile attuale degli elementi illuminanti  - A meno che tu non stia rinnovando, possono aggiunte nuove lampade e dovranno essere compatibili con quelle che intendi mantenere.
  • Livelli di luce naturale e artificiale - Analizza la quantità e il tipo di luce necessaria.
  • Disposizione della cucina - Questo fattore aiuta a dettare il posizionamento e lo stile dele luci, soprattutto se ha un piano aperto e si collega con altre stanze.
  • Stile della cucina: influisce sullo stile delle lampade da selezionare.

Una volta stabiliti questi dettagli, è possibile determinare più facilmente lo stile e il numero di dispositivi che è necessario acquistare e installare.

Selezione delle lampade

Immaginando la tua nuova cucina, puoi iniziare a cercare le lampade ideali. Quando si selezionano i dispositivi, considerare come appariranno e cosa aggiungeranno alla stanza, concentrandosi sulla loro:

  • Stile ed estetica
  • Dimensioni e posizionamento
  • Tipologia di luce


1. Stile ed estetica

Quando si tratta di lampade, ci sono alcune diverse opzioni che devono essere tenute in considerazione come ad esempio, dove possono essere montate e come occuperanno spazio nella stanza:

  • Installazione a parete o soffitto
  • A filo soffitto o sospesi, come i pendenti
  • Fissi, come le lampade da incasso, o orientabili, come l'illuminazione a binario
  • Da pavimento o da tavolo
  • Nascosto dentro, sotto o sopra i mobili
  • All'interno di una modanatura nel soffitto della stanza
Incasso a soffitto
Lampada pendenteIlluminazione a binario
Incasso a soffittoLampada pendenteIlluminazione a binario
Visita
VisitaVisita
         

Forte della conoscenza di come vorresti che fosse la tua cucina e del tipo di lampada che desideri, puoi perfezionare la finitura e l'aspetto generale della lampada, la parte più divertente della selezione degli apparecchi a nostro avviso.

Quando si tratta di questo aspetto della selezione della lampada, ti consigliamo di considerare i materiali, le finiture e l'estetica generale della lampada. Vuoi che le tue lampade siano:

  • Metallo, legno, vetro, cemento, plastica o tessuto?
  • Luce esposta o schermata?
  • Trasparente o opaco?
  • Opaco, lucido, iridescente o piatto?
  • Pezzi classici e tradizionali o audaci?
  • Toni colorati o tenui?

SUGGERIMENTO PRO: per una cucina semplice e minimalista, la lampada è un elemento molto importante e di arredo. Se il design della tua cucina tende al massimalismo, potresti voler selezionare dispositivi più sottili che non distolgano l'attenzione dagli altri aspetti della stanza. Tuttavia, è importante tenere presente che è la tua cucina! Non aver paura di ignorare le tendenze o di mescolare e abbinare: seleziona gli incontri che ti renderanno più felice.



2. Dimensioni e posizionamento

La dimensione della lampada che dovresti mettere dipende interamente dal numero di dispositivi che intendi installare e dalle dimensioni e dalla disposizione della cucina stessa.

La tua cucina è uno spazio open concept connesso ad altre stanze? In tal caso, potresti voler mantenere le dimensioni, lo stile e il posizionamento di questi dispositivi in entrambi gli spazi per mantenere una illuminazione continua.

Hai una grande quantità di spazio verticale con cui lavorare? O sei limitato dai soffitti bassi?

Per le cucine più piccole, attenersi a piccoli apparecchi o opzioni a basso profilo, come lampade da incasso o montaggio a filo. Una o due plafoniere dovrebbero essere tutto ciò di cui hai bisogno, a meno che tu non stia optando per l'illuminazione da incasso o da binario. Chiamaci se hai bisogno di consigli per il numero di lampade da incasso di cui hai bisogno. Le lampade a binario sono un pò più semplici: possono essere aggiunte o rimosse secondo necessità, a condizione che l'apparecchiatura abbia la tensione corretta per supportarle.

SUGGERIMENTO PRO: se la tua cucina è particolarmente piccola, prova questi suggerimenti per illuminare una stanza piccola. Generalmente vengono utilizzate strisce led e incassi ribassati per una illuminazione,illuminazione efficiace.

Per le cucine più grandi, prendi in considerazione l'installazione di un pezzo di grande effetto insieme a dispositivi complementari più piccoli e più sottili per aiutare a illuminare la stanza: le lampade ad incasso o l'illuminazione da incasso nei soffitti funzionano bene qui. Evita di usare solo le lampade a incasso, che non illuminano efficacemente un grande spazio, ma sono complementari ad una buona illuminazione.

Considera il posizionamento: la posizione determina le dimensioni e lo stile della lampada che puoi avere:

  • Sul tavolo della cucina: puoi selezionare qualcosa di più grande per quest'area, ma assicurati che non penda troppo in basso sul tavolo. 75-100 centimetri sopra il tavolo della cucina dovrebbero rendere facile passare il cibo senza preoccuparsi di sbattere utensili, ciotole o mani contro la lampada.
  • Sopra le isole della cucina: i pendenti lunghi fanno buon uso dello spazio verticale e non si intromettono. Mettili a 75-90 centimetri sopra il piano di lavoro dell'isola. Se la tua isola della cucina viene utilizzata per la preparazione dei pasti, questo è anche un buon posto per incorporare l'illuminazione da lavoro sotto forma di illuminazione da incasso o lampade a binario.

Nelle aree di lavoro e nei passaggi pedonali, gli apparecchi a basso profilo come i binari elettrificati e le luci ad incasso o l'illuminazione sotto i mobili mantengono lo spazio ordinato e facile da gestire.


3. Atmosfera

Un altro aspetto importante da considerare è l'atmosfera del corpo illuminante. I materiali, le dimensioni e la forma che selezioni modificheranno il modo in cui viene proiettata la luce e influenzeranno l'atmosfera creata nella stanza. Desideri un ambiente caldo e accogliente ideale per il rilassamento o, la tua cucina è strettamente uno spazio di lavoro, o entrambe le cose?

Per un'illuminazione calda e accogliente, seleziona apparecchi realizzati con materiali trasparenti o trasparenti che aiuteranno a diffondere la luce. Questo è l'ideale per una cucina più piccola e aiuta a mantenere lo spazio dall'aspetto ingombrante.

Lampada a bulbo trasparente Lampadina a bulbo gold
Lampadina a sfera design
Lampada a bulbo trasparenteLampadina a bulbo goldLampadina a sfera design
Visita
VisitaVisita
         

SUGGERIMENTO: se stai optando per lampadine a vista, seleziona una lampadina che aggiunga interesse visivo. Se sei preoccupato per il bagliore della lampadina, opta per una lampadina superiore argentata a specchio a corona che protegge la luce dai tuoi occhi pur fornendo il livello ottimale di illuminazione.

Per un tocco di drammaticità, seleziona portalampade in metallo o cemento, che creeranno una colonna di luce più verticale. Questo è ottimo per rompere le grandi cucine.

Conclusione

Per rendere la tua cucina lo spazio piacevole e nello stesso tempo funzionale, seleziona la lampada giusta per le tue esigenze:

  • Scegli le lampade che si abbinino alla tua cucina così com'è o come sarà dopo la ristrutturazione.
  • Scegli qualcosa che ti piaccia visivamente, indipendentemente dalle tendenze.
  • Seleziona una dimensione della lampada adatta alle dimensioni della tua cucina e alla posizione in cui si trova l'allacciamento elettrico.
  • Cerca una lampada che fornisca il livello di luce appropriato al tipo di atmosfera desiderato.

Scopri di più su come illuminare adeguatamente la tua cucina nella nostra Guida stanza per stanza all'illuminazione della tua casa.